• Home
  • Aggiornamento situazione sentieri Livigno e Laghi di Cancano

Aggiornamento situazione sentieri Livigno e Laghi di Cancano

Siamo appena rientrati da una giornata perlustrativa nella zona di Cancano, più precisamente la Val Alpisella, la Valle del Gallo, la Val Mora e la Val Trela.

Siamo appunto partiti da Livigno con la classicissima salita al Passo Alpisella, tutta percorribile in bici fino allo scollinamento. Scendendo, abbiamo trovato la strada aperta da poco dagli operai del parco con lo scavatore, due muri di neve alti 4 m!

Raggiunta la deviazione per le Sorgenti dell’Adda, c’è da attraversare un piccolo nevaio e, lungo la sempre simpatica discesa, qualche albero caduto da aggirare.

Giunti al Lago di San Giacomo, abbiamo deviato per la Valle del Gallo dove, dopo la parte su strada bianca, si prende il single-track in costa sul Lago di Livigno.

Qui c’è presente una slavina facilmente attraversabile e, poco dopo, il sentiero è un po’ franato e quindi bisogna prestare un po’ di attenzione nell’attraversare questa parte.

Si torna quindi a salire verso l’Alpe del Gallo, un trail tutto a tornanti dove anche qui qualche pianta caduta (in totale 4) ci farà scendere dalla bici.

Raggiunto Jufplaun in territorio svizzero, siamo scesi in Val Mora. Il sentiero in costa verso Cancano presenta una slavina da attraversare senza problemi e un tratto un po’ franato da percorrere a piedi.

Ritornati quindi al Lago di San Giacomo, siamo saliti in Val Pettini per raggiungere la Malga Trela. Il rifugio ancora chiuso aprirà a metà della prossima settimana. Per raggiungere il Passo Trela, c’è qualche nevaio da attraversare.

Consigliato, poco prima di svalicare, di tenere il sentiero a destra (quello meno “marcato” ma comunque pedalabile) perchè il classico che segue il versante sinistro è pieno di neve.

Una volta svalicato, scendendo la prima parte della Val Trela verso Trepalle ci sono i soliti nevai di inizio estate da attraversare.

Prestare parecchia attenzione nella parte finale del sentiero, prima di giungere all’imbocco della Val Tort, perchè si è creato un vero e proprio canion sul sentiero.  Per rientrare a Livigno dalla Val Tort, non prendere il sentiero basso (quello che porta al ponticello che poi risale con i due tornanti sul sentiero alto) a causa di una grossa slavina impossibile da attraversare e a un cedimento totale del sentiero, ma imboccare appunto il sentiero alto a sinistra del fiume fin dal’inizio, oltrepassando l’acquedotto.

alpisella, bike livigno, cancano, condizioni, livigno, mountain bike, mtb, sentieri, situation, trail, trela, val del gallo, val mora

Newsletter

Contatti

  • BikeLivigno MTB Tours
  • Via Isola, 116 23041 Livigno (SO)
  • +39 331 332 2023
  • info@bikelivigno.com

Cosa facciamo

Bike Livigno organizza tour in mountain bike per tutti i livelli nel territorio di Livigno, Alta Rezia e Engadina.

  • Grazie ai seguenti fotografi:
  • Giacomo Meneghello
  • Bartek Wolinski
  • Eze Urrets
  • Stefano Locatelli

2018 All rights Reserved Bikelivigno.com | Made with by Gdmtech Web Agency.